accaddenel1861

Accadde nel 1861

8,90 € IVA inclusa

Autore: Maurizio Lupo
Formato: 15 x 21
Pagine: 320
ISBN: 978-88-7707-144-6

Categoria: .

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Accadde nel 1861. Cronache, indiscrezioni e retroscena dell’Unità d’Italia

Molto più di un libro di storia
La raccolta integrale degli articoli di Maurizio Lupo apparsi sulla Stampa nella rubrica «Accadeva il…» dal 18 marzo al 20 novembre 2011, che raccontano il periodo tra il 18 febbraio e il 20 novembre 1861: i nove mesi che sconvolsero l’Italia. Il nuovo Stato è appena nato, ma è fragile.
Minacciato dall’esterno e dall’interno. Da un’Austria ostile, che non l’attacca solo perché sull’orlo della bancarotta. Da una Francia che è un alleato ambiguo, pronto ad approfittare di ogni debolezza italiana. Da un papa che, per continuare a essere re, rifiuta di riconoscere il nuovo regno. Il Piemonte sabaudo è il primo a rendersene conto. Ma deve affrontare anche la resistenza di chi non lo ama e non capisce i sacrifici che ha accettato. Il primo dei quali è la perdita della propria identità storica. E poi ci sono i problemi irrisolti del Sud e di tutti quegli italiani che, come diceva Massimo d’Azeglio, «sono italiani, ma non vogliono esserlo». Dalle cronache dei giornali dell’epoca tutti i misteri, i pettegolezzi, le curiosità, le manovre diplomatiche segrete, i grandi e piccoli scandali che segnano la nascita della nazione. Rileggendoli dopo 150 anni, continuano a parlare di noi, oggi come allora. Perché l’Italia è nata anche così. «Chi non è soddisfatto», disse Nino Bixio, «si rassegni.»

L’AUTORE

Maurizio Lupo
Giornalista, ha lavorato alla Gazzetta del Popolo fino al 1983 e dal 1987 è cronista dei beni culturali per la Stampa. È stato ricercatore e redattore alla Fondazione Giovanni Agnelli di Torino. Dal 1999 ha inoltre collaborato come esperto con la Commissione tecnico-scientifica per l’allestimento del percorso di visita della Reggia di Venaria.