cafasso-murialdo-tuninetti

Giuseppe Cafasso e Leonardo Murialdo. L’impegno sociale come dovere

8,90 € IVA inclusa

Autore: Giuseppe Tuninetti
Formato: 19 x 12
Pagine: 192
ISBN: 978-88-7707-065-4

Categoria: , .

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Giuseppe Cafasso e Leonardo Murialdo. L’impegno sociale come dovere

Santi e preti tutti d’un pezzo, due uomini che vissero in un periodo di grandi cambiamenti sociali dedicandosi al prossimo

Giuseppe Cafasso (1811 – 1860), figura centrale della Chiesa ottocentesca, amico e consigliere di Don Bosco, fu definito «il prete della forca» perché seguiva i condannati sul patibolo per confortarli fino alla fine. Anche Leonardo Murialdo (1828 – 1900) collaborò con Don Bosco. Il suo impegno si rivolse ai giovani: direttore del Collegio Artigianelli dal 1866, nel 1873 fondò la Congregazione di San Giuseppe per dare continuità alla sua azione sociale. Due vite spese a «farsi carico» dei pesi, dei bisogni e delle gioie degli altri. Santi e preti tutti d’un pezzo, vissero in un periodo storico di gravi rivolgimenti politico-sociali, in Europa e in Piemonte, consapevoli entrambi del significato della loro vocazione.

Se Cafasso è il prete del Piemonte di CarloFelice (Carlo Feroce, lo chiamavano i suoi avversari), Murialdo è l’uomo dell’incontro-scontro con il socialismo; e se ne va proprio mentre ha inizio il nuovo secolo. Che la Chiesa affronterà anche con gli strumenti che questo santo oscuro ha contribuito a darle.

L’AUTORE

Giuseppe Tuninetti

Docente di Storia della Chiesa contemporanea alla sezione torinese della facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e all’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino, è autore di numerosi saggi.