Le grandi battaglie della Resistenza in Piemonte

Le grandi battaglie della Resistenza in Piemonte

9,90 € IVA inclusa

Autori: Gian Battista Aimino, Gian Vittorio Avondo, Claudio Rolando
Formato: 16,1 x 22,8
Pagine: 160
ISBN: 978-88-7707-322-8

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Le grandi battaglie della Resistenza in Piemonte

Un libro per raccontare i più importanti scontri fra nazifascisti e bande partigiane avvenuti in Piemonte dal dicembre 1943 al maggio 1945: dalla tragica battaglia di val Casotto a quelle di Vinadio, Pontevecchio e Briccossino; da Bibiana al Triplex, dalla val Sangone a Balmafol, sino alla disperata difesa del col Mayt e del Pic Charbonnel; e ancora i combattimenti di monte Soglio e Ceresole, fino ai drammatici fatti di Megolo, nell’Ossola. Formazioni garibaldine, autonome, di Giustizia e Libertà danno battaglia sulle montagne piemontesi, in risposta ad attacchi tedeschi e per tenere aperti i valichi per la Francia in previsione dello sbarco alleato. In alcuni casi attaccano per primi e riescono a superare le divisioni ideologiche per far fronte comune nella lotta «per un’aspirazione di libertà» che alla fine vinceranno. Storie di rappresaglie crudeli, di atti di eroismo, di personaggi ormai nella storia della letteratura grazie a scrittori come Beppe Fenoglio o che hanno lasciato importanti testimonianze, come Enrico Martini Mauri con il suo Partigiani penne nere, testo fondamentale della Resistenza. Un libro che unisce alla rigorosa ricerca documentale uno stile agile, con un ricco apparato iconografico proveniente da archivi privati e da istituti storici del territorio.

GLI AUTORI

Gianbattista Aimino, laureato in Scienze politiche all’Università di Torino, studioso di storia contemporanea e in particolare il periodo dei due conflitti mondiali, ha pubblicato scritti su riviste specializzate. Per Edizioni del Capricorno ha pubblicato Piemonte 1944. L’anno più lungo, Piemonte 8 settembre (2014, con G.V. Avondo e C. Rolando) e Cronache della Liberazione in Piemonte (2015, con G.V. Avondo e C. Rolando).

Gian Vittorio Avondo, storico, è autore di numerosi saggi sulla storia del Novecento e di articoli su riviste a diffusione nazionale. Ha pubblicato numerosi volumi di carattere storico, etnografico e turistico-escursionistico. Per Edizioni del Capricorno, tra gli altri, si segnalano Storie di Resistenza. Personaggi, luoghi, eventi della guerra partigiana in Piemonte (2013, con C. Rolando), Frontiere contese tra Italia e Francia. 1947: le valli perdute del Piemonte (2013, con M. Comello, nuova edizione 2014), Piemonte 1944. L’anno più lungo e Piemonte 8 settembre (2014, con G. Aimino e C. Rolando), Cronache della Liberazione in Piemonte (con G. Aimino e C. Rolando).

Claudio Rolando, biologo, è stato direttore di alcune aree protette piemontesi. Ha scritto su Piemonte Parchi e collabora con il periodico In… Libreria. Alcuni suoi racconti sono stati premiati in importanti concorsi letterari in Italia e in Spagna. Per Edizioni del Capricorno ha pubblicato Storie di Resistenza. Personaggi, luoghi, eventi della guerra partigiana in Piemonte (2013, con G.V. Avondo), Piemonte 1944. L’anno più lungo e Piemonte 8 settembre (2014, entrambi con G. Aimino e G.V. Avondo) e Cronache della Liberazione in Piemonte (2015, con G. Aimino e G.V. Avondo).