storiaditorinoafumetti Esaurito

Storia di Torino a fumetti

8,90 € IVA inclusa

Autori: Marco D’Aponte, Rossana Repetto
Formato: 19 x 25,5
Pagine: 144
ISBN: 978-88-7707-143-9

Esaurito

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Storia di Torino a fumetti. Dalle origini ai giorni nostri

La storia di Torino così non l’avete mai letta. Più di 2000 anni di storia, un solo protagonista: la città
Un libro a fumetti per raccontare la storia di Torino, dai miti fondatori delle origini ai nostri giorni, ripercorrendo tutti i grandi eventi che hanno caratterizzato al storia della città. Decine di personaggi, i grandi eventi, i luoghi più significativi, racchiusi in un fumetto d’autore con sceneggiatura originale.

GLI AUTORI

Marco D’Aponte
Pittore e illustratore, espone i suoi dipinti dal 1971 in diverse mostre collettive e personali. Dopo la pubblicazione di alcune storie brevi sulla rivista Orient Express, negli anni Ottanta si dedica soprattutto all’illustrazione. Riprende a «fumettare» nel 2000-2001, quando Guido Ceronetti gli propone di disegnare una serie di tavole per la sua «Valigia del cantastorie» su La Stampa. Realizza così Dottor Jeckill e Mister Hyde, S.O.S. il Titanic affonda, L’Italia cattolica si scopre Oriente, L’ultima giornata di Marilyn Monroe. Fra i suoi graphic novel: Una certa sera d’inverno (2008) e Pensione Tersicore (2010), due inchieste del commissario Martini; la biografia a fumetti Tazio Nuvolari. Compagno del vento (sceneggiatura di Pit Formento, 2009); 4 giorni per non morire (tratta dal romanzo di Marino Magliani, sceneggiatura di Andrea B. Nardi, 2009); e la versione a fumetti del romanzo di Dario Lanzardo Il principio di Archimede (2011).

Rossana Repetto
È nata nel 1950 a Torino, dove vive. Laureata in Lettere a indirizzo filologico classico nel 1974, dopo un breve periodo di collaborazione con il quotidiano La Stampa ha insegnato Lettere in prevalenza nel liceo scientifico, occupandosi in particolare di attività didattiche sulle tecniche della comunicazione. È autrice del racconto Come due vecchi amici, inserito nell’antologia storica C’era una volta il Settecento e del romanzo giallo umoristico Anime fuse (2009).