Il tartufo bianco d'Alba. Storie territorio ricette

Il tartufo bianco d’Alba. Storie, territorio, ricette

9,90 € IVA inclusa

Autore: Vincenzo Reda
Formato: 16,1 x 22,8
Pagine: 160
ISBN: 978-88-7707-308-2

Categoria: . Tag: .

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Il tartufo bianco d’Alba. Storie, territorio, ricette

In occasione della celebre Fiera Internazionale Tartufo Bianco d’Alba, un libro per scoprire tutti i segreti di questo cibo ormai sinonimo di lusso e raffinatezza, conteso in tutto il mondo e venduto a cifre da capogiro nella famosa asta benefica che si tiene durante la manifestazione albese.

Il tartufo bianco d’Alba dè molto più che un alimento: è un mito, e non solo culinario, le cui radici storiche affondano nelle origini dell’uomo e arrivano ai giorni nostri, passando per l’opulenta cucina degli antichi romani, i ricettari medievali e gli scritti di maestri come Pellegrino Artusi e Paolo Novelli. Vincenzo Reda, appassionato studioso di antropologia alimentare, ne ricostruisce la storia, ne canta il territorio d’elezione, le Langhe, e racconta le storie dei grandi personaggi che hanno saputo sfruttare questo prezioso frutto della terra per fare di Alba una delle capitali mondiali del turismo enogastronomico. Un libro originale e mai tentato, perché descrive il mondo del tartufo: le caratteristiche botaniche e il rito della cerca, la tradizione, unica al mondo, dell’allevamento dei tabui, i cani addestrati alla ricerca di questo prezioso tubero, le associazioni che ne tutelano la più pura tradizione gastronomica. E poi, certo, le ricette dei grandi chef, da quelle della tradizione alle più moderne sperimentazioni.

L’AUTORE

Vincenzo Reda, calabrese e montanaro di nascita, è torinese da sempre. Scrittore, pittore, artista e intellettuale, con un passato nell’imprenditoria editoriale, agli inizi degli anni Novanta è tornato ai suoi amori giovanili: l’arte e la storia, la pittura e la scrittura. Ha all’attivo una quindicina di volumi pubblicati (Newton Compton, Gruner+Jahr/Mondadori, Graphot, Il Punto) tra arte, storia, vino e cibo. Scrive sui periodici Focus Storia e Barolo & Co. Si considera un personaggio sghembo, contraddittorio, fuori di ogni schema. Ama la poesia, il vino, l’antropologia e, soprattutto, ama non essere definibile e non subire classificazioni che mal sopporta. Per Edizioni del Capricorno ha pubblicato Più o meno di vino (2009), Di vino e d’altro ancora (2013), Il peperone. Storia curiosità ricette da Carmagnola al mondo (2015), 35 sagre e fiere imperdibili del Piemonte e Quella notte a Collisioni e altri racconti alticci (2016).

 

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Il tartufo bianco d’Alba. Storie, territorio, ricette”