Borghi e piccole città d’arte del Piemonte e Valle d’Aosta

13,00 

Autori: Gian Vittorio Avondo, Roberto Bamberga, Claudio Rolando
Formato: 14,8 x 21,5
Pagine: 160
ISBN: 978-88-7707-463-8

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Borghi e piccole città d’arte del Piemonte e Valle d’Aosta. Il paesaggio piemontese e valdostano è costituito anche, e soprattutto, da un fitto tessuto di piccole grandi città storiche, di borghi che ne costellano il territorio e costituiscono altrettanti poli d’arte, cultura, identità. Sono centri di piccole e medie dimensioni, spesso non dislocati sulle direttrici turistiche più battute, eppure ricchi di un fascino antico e unico, capaci di rivelare al viaggiatore attento inaspettati tesori d’arte, architettura, storia. Da Arona a Saluzzo, da Chivasso a Novalesa, da Orta a Villar San Costanzo, passando per Savigliano, Varallo Sesia, Casale, Pinerolo, Baceno, Susa, Fénis… Borghi e piccole città d’arte del Piemonte e Valle d’Aosta conduce per la prima volta il lettore alla scoperta di 35 gioielli d’arte nascosti o poco conosciuti, spesso trascurati dalle guide nazionali e internazionali. Per ogni sito, approfondimenti tematici per conoscere meglio i luoghi, schede tecniche con cartine, tutte le informazioni utili per la visita, un apparato iconografico realizzato ad hoc. 35 borghi e città d’arte del Piemonte: un turismo segreto nel cuore nobile del Nordovest.

Tutto il meglio dei nostri libri sui borghi in una nuova serie.

I BORGHI:

MONDOVÌ una città dai due poli; FOSSANO il castello, il mercato, le chiese; ALBA vini e tartufi, ma non solo;  SALUZZO la capitale del marchesato aleramico; SAVIGLIANO dalle memorie comunali all’industria ferroviaria; BASTIA MONDOVÌ il più vasto ciclo pittorico del Medioevo piemontese; RACCONIGI le cicogne e il castello preferito da Carlo Alberto; LAGNASCO il capolavoro del manierismo in Piemonte; MANTA un viaggio nelle meraviglie dell’arte cortese; VILLAR SAN COSTANZO l’abate Giorgio, un capolavoro romanico e i ciciu; RIVOLI da crocevia strategico a residenza di corte; MONCALIERI il castello, il collegio e un’antichissima fiera; CHIERI la culla dell’arte tardogotica e di quella della tessitura; CHIVASSO un crocevia fra modernità e tradizione; CARMAGNOLA fra tradizione agricola e vocazione artigianale; PINEROLO all’ombra degli Acaia; SUSA l’antica capitale di Cozio; IVREA un filo rosso di libertà e democrazia.

GLI AUTORI

Gian Vittorio Avondo, storico, ha pubblicato numerosi volumi di carattere storico, etnografico e turistico-escursionistico. Per Edizioni del Capricorno, in particolare, si segnalano: Piemonte contadino. Storie, tradizioni, stagioni del mondo rurale (2014), Frontiere contese tra Italia e Francia. 1947: le valli perdute del Piemonte (2013, con M. Comello, nuova edizione 2014), Terre di Occitania. Tradizioni, luoghi e costumi della cultura provenzale in Piemonte (2015, con G. Aimino), C’era una volta il Po. Tradizioni e cultura popolare sulle rive del grande fiume in Piemonte (2015), Piemonte montanaro. Storie, tradizioni, stagioni del mondo alpino (2015), 35 borghi imperdibili delle nostre montagne (2015, con C. Rolando), 35 borghi imperdibili del Piemonte e Villaggi fantasma delle valli Susa e Sangone (2019).

Roberto Bamberga (Invorio, Novara, 1984) laureato in filosofia all’Università di Torino, diplomato al Master in Progettazione editoriale dell’Istituto Europeo di Design di Torino e torinese di adozione, collabora con alcuni blog storici e filosofici. Per Edizioni del Capricorno ha pubblicato i volumi Grande Torino. Storia fotografica di un mito (2014), San Bernardino. La parrocchia di Borgo San Paolo, quartiere operaio di Torino (2015), Torino nascosta. 55 luoghi da scoprire e visitare (2016) e Piemonte nascosto. 55 luoghi da scoprire e visitare (2017).

Claudio Rolando, biologo, è stato direttore di alcune aree protette piemontesi. Per Edizioni del Capricorno ha pubblicato, fra l’altro: Sentieri del gusto in Piemonte. 25 escursioni su Alpi e colline alla ricerca dei prodotti tipici (con G.V. Avondo), Sentieri verdi. Escursioni nella natura in Piemonte (2013, con S. Maccari e G.V. Avondo), 25 piccole città imperdibili del Piemonte (2014, con G. Avondo) e Villaggi fantasma delle valli Susa e Sangone (2019, con G.V. Avondo).

Recensioni

There are no reviews yet.

Recensisci per primo “Borghi e piccole città d’arte del Piemonte e Valle d’Aosta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *