Claudio Vercelli - Neofascismi - Edizioni del Capricorno

Neofascismi

16,00 € IVA inclusa

Autore: Claudio Vercelli
Formato: 14 x 21,5
Pagine: 192
ISBN: 978-88-7707-405-8

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Neofascismi

Dalla fine del fascismo a oggi, un libro per ricostruire la parabola dell’estrema destra in Italia. Dalla RSI a Casa Pound, passando per la fondazione dell’MSI, il ’68 visto dai movimenti neofascisti, gli anni del terrorismo nero, la «svolta di Fiuggi» e la nascita di Alleanza Nazionale. Settant’anni di storia, tra vecchi ideali, violenza e nuovo populismo. Un saggio rigoroso, documentato, ma con uno stile agile e scorrevole. Un libro di pulsante, stringente attualità

Il fascismo non si è esaurito con la fine del ventennio mussoliniano: da settant’anni, la storia dell’estrema destra si accompagna a quella della Repubblica italiana «nata dalla Resistenza». Per più aspetti, anzi, ne è una sorta di reciproco inverso, che nega nella maniera più violenta la legittimità politica delle istituzioni democratiche, denunciate come una perversione dell’ordine naturale delle cose. Questo libro è dunque un viaggio: dalla RSI a CasaPound. I presupposti ideologici, i riferimenti culturali, gli autori e i rappresentanti politici, i protagonisti dell’eversione, i movimenti, la nebulosa di sigle e riviste: per la prima volta, l’analisi puntuale, spietata e informata di un’area di pensiero e d’azione sfaccettata e complessa. Un’ombra nera che ha attraversato tutto il dopoguerra. Fino alla destra radicale di oggi. Fino alla sua aggressiva ambizione di rappresentare il territorio sociale dell’esclusione, indicandogli cause di disagio immediatamente condivisibili: immigrazione, «poteri forti», furto del lavoro, complotti. Perché è necessario capire che la forza del radicalismo di destra è direttamente proporzionale alla crisi della democrazia sociale. Più indietreggia la seconda, maggiori sono gli spazi per il primo. Così è stato in passato, così sarà per i tempi a venire.

Neofascismi è un libro per approfondire, analizzare, comprendere. Uno strumento indispensabile per trovare le risposte alla tragica complessità del nostro presente.

 

L’AUTORE

Claudio Vercelli è docente a contratto di storia dell’ebraismo presso l’Università Cattolica di Milano. Svolge inoltre attività di ricerca in storia contemporanea presso l’Istituto di studi storici Salvemini di Torino, per il quale ha condotto il programma didattico pluriennale Usi della storia, usi della memoria. Tra le sue numerose pubblicazioni: Israele. Storia dello Stato 1881-2008, dal sogno alla realtà (La Giuntina, Firenze 2007-2008); Breve storia dello Stato d’Israele (Carocci, Roma 2009); Storia del conflitto israelo-palestinese (Laterza, Roma-Bari 2010); Il negazionismo. Storia di una menzogna (Laterza, Roma-Bari 2013); Il dominio del terrore. Deportazioni, migrazioni forzate e stermini nel Novecento (Salerno editrice, Roma 2016). È inoltre coautore del manuale di storia per i licei e l’università Nel segno dei tempi. Milleduemila: un mondo al plurale, per la cura di Valerio Castronovo (La Nuova Italia, Firenze 2009-2018). Sta inoltre per pubblicare Soldati. Storia dell’esercito italiano, dall’Unità ad oggi (Laterza, Roma-Bari 2018) e Il sionismo. Tra diaspora e Israele (Carocci, Roma 2018). Per Edizioni del Capricorno, oltre a Neofascismi, ha pubblicato Israele 70 anni. Nascita di una nazione (2018) e 1938. Francamente razzisti. Le leggi razziali in Italia (2018).

 

Recensioni

There are no reviews yet.

Sii il primo a scrivere una recensione “Neofascismi”