Borghi fortificati del Piemonte

13,00 

Autori: Gian Vittorio Avondo, Claudio Rolando
Formato: 14,8 x 21,5
Pagine: 160
ISBN: 978-88-7707-466-9

love it, share it

google

Descrizione prodotto

Borghi fortificati del Piemonte. Non si fa mai abbastanza caso, perché la storia ha lasciato in tutta la regione le impronte di stratificazioni successive, come riscritture su una pergamena che hanno in parte cancellato il testo originario, ma il Piemonte ha radici ben salde nel Medioevo. Un’epoca in cui, per motivi strategici e di necessità legati soprattutto all’organizzazione feudale, sono state costruite imponenti strutture fortificate, dedicate alla sorveglianza del territorio e alla protezione dei signori e delle comunità rurali. Dal Cuneese all’Ossola, il Piemonte è dunque costellato non solo di castelli, torri e caseforti, ma spesso di ricetti, piccoli centri circondati da mura, porte, fossati, in grado di ospitare le popolazioni in caso di invasioni e guerre, tutt’altro che rare nel corso dei secoli. Borghi fortificati del Piemonte, per la prima volta, conduce dunque il lettore alla scoperta di un Piemonte inedito, inseguendo le tracce, talora labili, talora incredibilmente evidenti, degli antichi borghi fortificati che punteggiano la regione. Castelli, ricetti, villaggi murati, abbazie fortificate: un viaggio straordinario alla ricerca del Medioevo che ci circonda.

Tutto il meglio dei nostri libri sui borghi in una nuova serie.

I BORGHI:

Vinadio • Villafalletto • Costigliole Saluzzo • Staffarda • Frossasco • Macello • Rivalta • San Mauro di Almese • Envie • Romano Canavese • Rocca Canavese • Pavone Canavese • Valperga • Oglianico • Caravino • Salassa • San Benigno Canavese • Magnano • Viverone • Roppolo • Cavagli. • Candelo • Ponderano • Valdengo • Mottalciata • Arborio • Albano Vercellese • San Nazzaro Sesia • Buronzo • Ghemme • Vogogna • Castagnole Monferrato • Mombaldone • Lerma • Briançon.

GLI AUTORI

Gian Vittorio Avondo, laureato in Storia contemporanea, insegnante, ha al suo attivo numerose pubblicazioni di carattere storico, etnografico e turistico-escursionistico, tra cui: Le valli Lemina e Chisone (con Franco Bellion, 1986), L’alta valle di Susa (con Beppe Torassa, 1989), Civiltà alpina e presenza protestante nelle valli pinerolesi (1991), Sui sentieri dei partigiani (1995), Escursionismo tra arte e storia dalla val Sangone all’Ubaye (1994), Il Bourcet: storia di un abbandono (1999), Pinerolo tra fascismo e Resistenza (2004), Pragelato, il Beth e le sue miniere ad un secolo dalla grande valanga (2008), I laghi del Piemonte: alla scoperta di oltre 300 laghi. Escursioni tra storia e natura (con Claudio Rolando, 2010). Ha collaborato alla stesura di Cucina e tradizioni del Piemonte (2005) e al coordinamento dell’opera Cultura contadina in Piemonte (2009).

Claudio Rolando, biologo, scrittore, è stato direttore di alcune aree protette piemontesi. Autore di lavori scientifici e di articoli divulgativi sulla rivista Piemonte Parchi, per Edizioni del Capricorno è coautore di diversi titoli di storia, escursionismo e cultura locale, fra i quali vanno segnalati: 25 piccole città imperdibili del Piemonte (con L. Avondo), 35 borghi imperdibili delle nostre montagne (con G.V. Avondo), Escursioni imperdibili sulle vie sacre del Piemonte (con G.V. Avondo), Sentieri del gusto in Piemonte (con G.V. Avondo), Sentieri verdi. Escursioni nella natura in Piemonte (con G.V. Avondo e S. Maccari), Sulle tracce degli animali (con G.V. Avondo e G. Forneris).

Recensioni

There are no reviews yet.

Recensisci per primo “Borghi fortificati del Piemonte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *