Lucio Figini. Educatore professionale, lavora da venticinque anni in ambito sociosanitario e psichiatrico, scrive da sempre, pubblica dal 2001, in particolare noir e thriller. Tra le sue passioni: la lettura, l’orologeria, il pianoforte, il cinema, le passeggiate in solitaria. Fra i suoi romanzi: FolleMente (Cicorivolta edizioni 2014), finalista al premio nazionale Sanremo Writers 2016, Michelangelo il giostraio (Cicorivolta edizioni 2015), finalista al premio letterario nazionale Carlo Piaggia, La bambina del mare (Fanucci 2017), La morte è una convinta democratica (Bookabook 2020).

LIBRI DI LUCIO FIGINI:

L’educazione può uccidere