Archivio per la Categoria ‘Novità editoriali’ Category

piemonte in noir 2022

Piemonte in noir 2022: la nuova serie di noir ambientati in Piemonte torna nelle edicole piemontesi dal 19 gennaio e nelle librerie di tutta Italia dal 20 gennaio!

Piemonte in noir è la collana di libri noir ambientata in Piemonte. Antiche leggende e microcriminalità, poliziotti al lavoro e giornalisti indagatori, città e sterminate campagne: questi e molti altri gli ingredienti dei libri qui proposti, che trasfigurano la banalità e l’ovvietà degli ambienti più conosciuti in veri e propri luoghi da incubo, dove il male si manifesta nei modi più diversi.

I titoli di Piemonte in Noir 2022

Massimo Tallone, La tentazione di uccidereGiorgio Ballario, Il tango dei morti senza nomeMaurizio Blini, La congiura del GecoClaudio Giacchino, Il pasto degli sciacalliMichele Paolino, Sergio Chiamparino, Il giorno prima del votoLucio Figini, Il dono di MaiaClaudio Rolando, Il buco del picchioBattista Gardoncini, Redattore ordinario

Altri titoli di Piemonte in noir disponibili:

Massimo Tallone, Il cesto di ciliegie Giorgio Ballario, Niente di personaleMichele Paolino, Hanno ucciso Babbo Natale in Borgo San PaoloClaudio Giacchino, Vivere e morire a TorinoLucio Figini, L’educazione può uccidereMaurizio Blini, I cattivi ragazziFabio Girelli, Non di sola carneClaudio Rolando, Peccato di gola

Gian Piero Amandola, I delitti perfetti di DioGiorgio Ballario, Il destino dell’avvoltoioMassimo Tallone, Il fantasma di piazza StatutoPaolo Volpato, Il legionario della Val di SusaClaudio Rolando, Insetti pericolosiMichele Paolino, La ballata di Borgo San PaoloPaolo Volpato, La ragazza della CrocettaGioele Urso, Le colpe del neroLeone Di Fausto, Morte a TorinoClaudio Giacchino, Paradiso e inferno a Torino

ferrovie secondarie d'italia di diego vaschettoLe più belle ferrovie secondarie d’Italia, in libreria e sul nostro sito Dopo Treni di montagna, Diego Vaschetto ci racconta il mondo delle ferrovie secondarie: tratte minori, ormai lontane dai grandi snodi ferroviari, alcune ancora attive, in tutto o in parte, altre percorse soltanto da treni turistici di grande suggestione, altre ancora ridotte a percorsi cicloescursionistici di straordinario valore storico e ambientale. Dalla Torino-Aosta alla Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona, dalla Brescia-Edolo alla mitica Porrettana, dalla ferrovia della val d’Orcia alla Novara – Varallo Sesia: per ciascuna ferrovia la storia della tratta, la descrizione del percorso e delle opere d’ingegneria, la cronologia del materiale rotabile, una mappa dettagliata, un percorso di visita, approfondimenti sulla tecnica e la tecnologia ferroviaria e uno straordinario apparato iconografico realizzato ad hoc per il volume Leggi l’articolo di Federico Pace su Repubblica Guarda la gallery sul Corriere della sera

 

Esce oggi con La Stampa (ma è disponibile anche sul nostro sito) il nuovo libro di Vincenzo Reda Il peperone. Storia curiosità ricette da Carmagnola al mondo.

Vincenzo Reda  spiega tutto, ma proprio tutto, sul peperone. Dall’arrivo in Europa con Cristoforo Colombo alle caratteristiche colturali e alle proprietà organolettiche e salutistiche.

In più, ma non poteva mancare, una selezione delle migliori ricette: quelle della tradizione italiana e del mondo e quelle create ad hoc per il libro da famosi chef.