Archivio per la Categoria ‘News e press’ Category

distretto 011

Distretto 011: chi di voi ha già acquistato i primi volumi della nuova serie di Piemonte in noir ha trovato questo nome stampato sulle pagine finali del volume. Di cosa si tratta?

Distretto 011 è la scuola di di Noir di Edizioni del Capricorno, capitanata da Massimo Tallone e Giorgio Ballario. Un’opportunità per chi volesse addentrarsi nelle profondità di un genere così unico e così ricco di sfumature.

A guidare questa scuola una serie di docenti di rango: oltre a Massimo Tallone e Giorgio Ballario troverete, infatti, Maurizio Blini, Roberto Marro, Alice Basso, Cristina Bianconi, Luca Crovi, Piero d’Ettorre, Enrico Pandiani e Alessandro Perissinotto.

Per tutte le informazioni basta cliccare qui sotto.

Protetto: Scuola di Noir

Piemonte in noir 2023

Piemonte in noir 2023: la nuova serie di noir ambientati in Piemonte torna nelle edicole piemontesi dal 31 gennaio (una nuova uscita ogni due settimane) e nelle librerie di tutta Italia dal 2 febbraio!

Piemonte in noir è la collana di libri noir ambientata in Piemonte. Antiche leggende e microcriminalità, poliziotti al lavoro e giornalisti indagatori, città e sterminate campagne: questi e molti altri gli ingredienti dei libri qui proposti, che trasfigurano la banalità e l’ovvietà degli ambienti più conosciuti in veri e propri luoghi da incubo, dove il male si manifesta nei modi più diversi.

I titoli di Piemonte in Noir 2023:

Massimo Tallone, La ragazza del Bristol Maurizio Blini, Anatomia di una rapina Claudio Rolando, I fantasmi ritornano Valeria Bianchi Mian, Il corpo crudo Michele Paolino, La versione del professore

Altri titoli di Piemonte in noir disponibili:

Massimo Tallone, La tentazione di uccidere Giorgio Ballario, Il tango dei morti senza nome Maurizio Blini, La congiura del Geco Claudio Giacchino, Il pasto degli sciacalli Michele Paolino, Sergio Chiamparino, Il giorno prima del voto Lucio e Giada Figini, Il dono di Maia Claudio Rolando, Il buco del picchio Battista Gardoncini, Redattore ordinario Massimo Tallone, Il cesto di ciliegie Giorgio Ballario, Niente di personale Michele Paolino, Hanno ucciso Babbo Natale in Borgo San Paolo Claudio Giacchino, Vivere e morire a Torino Lucio Figini, L’educazione può uccidere Maurizio Blini, I cattivi ragazzi Fabio Girelli, Non di sola carne Claudio Rolando, Peccato di gola Gian Piero Amandola, I delitti perfetti di Dio Giorgio Ballario, Il destino dell’avvoltoio Massimo Tallone, Il fantasma di piazza Statuto Giorgio Ballario, Torino non è Buenos Aires Paolo Volpato, Il legionario della Val di Susa Claudio Rolando, Insetti pericolosi Michele Paolino, La ballata di Borgo San Paolo Paolo Volpato, La ragazza della Crocetta Gioele Urso, Le colpe del nero Leone Di Fausto, Morte a Torino Claudio Giacchino, Paradiso e inferno a Torino

Anche quest’anno a dicembre ci si vede a Roma! Dal 7 all’11 dicembre ci saremo anche noi a Più libri più liberi, dove vi aspettiamo allo stand A30!

E non saremo soli: allo stand troverete anche i nostri cugini di Espress e nelle sale dedicate agli incontri anche alcuni dei nostri autori.

In più, il 10 dicembre alle 18.30 vi aspettiamo in sala Nettuno per l’incontro Alla (ri)scoperta dei borghi della Tuscia Presentazione del libro Borghi della Tuscia di Anita Franzon. Da non perdere!

il prezzo dell'onore

Il momento è arrivato: «Il prezzo dell’onore» la sesta indagine del maggiore Aldo Morosini arriverà in libreria e sugli store online il 28 ottobre.

A partire dalla stessa data sarà disponibile anche la versione ebook.

La collana:

Le indagini di Morosini hanno un’ambientazione unica e originale: le colonie italiane dell’Africa Orientale Italiana. Dal 1935, Morosini vive a Massaua, antica e affascinante città dell’Eritrea affacciata sul Mar Rosso, dove a fine Ottocento è iniziata l’avventura africana dell’Italia.

Qui, in questa città orientaleggiante e cosmopolita, ma impregnata della cultura italiana, luogo simbolo dell’esotismo di fine Ottocento (ci ha vissuto Arthur Rimbaud, che infatti getta la sua ombra sui romanzi del ciclo), si svolgono le indagini di Morosini. Giorgio Ballario, raffinato scrittore di noir e grande esperto di storia coloniale italiana, realizza con questo ciclo di romanzi un unicum nel panorama editoriale italiano: i suoi libri sono capaci di unire alla suspense tipica del noir una descrizione vivace, minuziosa e documentata della vita delle colonie africane degli anni Trenta.

La brillantezza con cui sono descritti i luoghi (l’Eritrea, l’Abissinia), le vicende storiche (il regime fascista e la sua «declinazione africana», la guerra d’Etiopia, la creazione dell’impero) e sociali (le istituzioni coloniali, la vita quotidiana degli italiani d’Africa, la costruzione delle grandi infrastrutture, il concubinato, ma anche la presenza di certi individui spregiudicati e privi di scrupoli, un po’ come nella madrepatria…) portano il lettore al centro di un mondo che è sì di finzione, ma ha tutti i caratteri della realtà: il lettore vivrà con Morosini, frequenterà con lui i caffè degli italiani d’Africa, percorrerà le ambe e le valli di Eritrea e d’Abissinia, parlerà con Rodolfo Graziani e con le spie dell’OVRA…. Un vero viaggo nel tempo e nello spazio.

Per scoprire gli altri libri della collana basta cliccare qui.

 

Portici di carta 2022 Portici di Carta 2022, la libreria all’aperto più lunga d’Italia ritorna anche quest’anno e sarà la quindicesima edizione! Noi ovviamente non possiamo mancare e vi aspettiamo numerosissimi al nostro stand, in piazza Cln Angolo via Roma. Ma non solo.   Domenica 9 ottobre vi aspettiamo alle Gallerie d’Italia in piazza San Carlo per un grande evento: una pattuglia dei nostri scrittori noir – Giorgio Ballario, Maurizio Blini, Sergio Chiamparino, Michele Paolino e Massimo Tallone – vi aspetta per ricordare Fruttero & Lucentini e raccontare come è cambiato in questi anni il noir torinese.   Torinesi di tutti i paesi, ci vediamo sotto i portici!

Ebbene sì, torna il salone e torniamo anche noi. Vi aspettiamo allo Stand P81, padiglione 3, con il meglio dei nostri libri! Ma non solo. Oltre agli eventi e le presentazioni previste quest’anno allo Stand passeranno anche gli autori di Piemonte in noir, a disposizione dei nostri lettori per un firmacopie esclusivo! 

Ecco gli incontri:

E qui i firmacopie:

piemonte in noir 2022

Piemonte in noir 2022: la nuova serie di noir ambientati in Piemonte torna nelle edicole piemontesi dal 19 gennaio e nelle librerie di tutta Italia dal 20 gennaio!

Piemonte in noir è la collana di libri noir ambientata in Piemonte. Antiche leggende e microcriminalità, poliziotti al lavoro e giornalisti indagatori, città e sterminate campagne: questi e molti altri gli ingredienti dei libri qui proposti, che trasfigurano la banalità e l’ovvietà degli ambienti più conosciuti in veri e propri luoghi da incubo, dove il male si manifesta nei modi più diversi.

I titoli di Piemonte in Noir 2022

Massimo Tallone, La tentazione di uccidereGiorgio Ballario, Il tango dei morti senza nomeMaurizio Blini, La congiura del GecoClaudio Giacchino, Il pasto degli sciacalliMichele Paolino, Sergio Chiamparino, Il giorno prima del votoLucio e Giada Figini, Il dono di MaiaClaudio Rolando, Il buco del picchioBattista Gardoncini, Redattore ordinario

Altri titoli di Piemonte in noir disponibili:

Massimo Tallone, Il cesto di ciliegie Giorgio Ballario, Niente di personaleMichele Paolino, Hanno ucciso Babbo Natale in Borgo San PaoloClaudio Giacchino, Vivere e morire a TorinoLucio Figini, L’educazione può uccidereMaurizio Blini, I cattivi ragazziFabio Girelli, Non di sola carneClaudio Rolando, Peccato di gola

Gian Piero Amandola, I delitti perfetti di DioGiorgio Ballario, Il destino dell’avvoltoioMassimo Tallone, Il fantasma di piazza StatutoPaolo Volpato, Il legionario della Val di SusaClaudio Rolando, Insetti pericolosiMichele Paolino, La ballata di Borgo San PaoloPaolo Volpato, La ragazza della CrocettaGioele Urso, Le colpe del neroLeone Di Fausto, Morte a TorinoClaudio Giacchino, Paradiso e inferno a Torino

La calata dei piemontesi a Roma! Dopo l’esperienza del Salone del Libro non potevamo proprio tirarci indietro, anzi, non vedevamo l’ora di poter ricominciare con le fiere! Così dal 4 all’8 dicembre ci saremo anche noi a Più libri più liberi, dove vi aspettiamo allo stand A30!

E non saremo soli: allo stand troverete anche i nostri cugini di Espress edizioni e nelle sale dedicate agli incontri anche alcuni dei nostri autori.

Ecco gli incontri:

Giorgio Ballario presenta l’intera collana dedicata alle indagini africane del maggiore Morosini ambientate negli anni dell’Africa coloniale italiana, e lo fa in compagnia di Angelo Mellone (Rai1). Il modo migliore per avvicinarsi a una serie già diventata cult! Appuntamento alle 17.00 del 7 dicembre in sala Giove.

Il 7 dicembre alle 15.30 in sala Nettuno Alessandro Giulio Midlarz e Walter Martiny presenteranno «Borghi a due passi da Roma»! La collana 35 Borghi imperdibili arriva finalmente a raccontare le meraviglie del territorio intorno a Roma. Un punto di arrivo e di ripartenza per una collana che negli anni ha fatto viaggiare i propri lettori tra i borghi del Centro Nord, e che ora si appresta a superare il Tevere per raccontare altri borghi meravigliosi.

Ci vediamo a Roma!Stand A30
Salone del Libro 2021

Ebbene sì, torna il salone e torniamo anche noi! Dal 14 al 18 ottobre vi aspettiamo al Lingotto: padiglione 3 stand P79!

E non saremo soli: allo stand troverete anche i nostri cugini di Espress edizioni e nelle sale dedicate agli incontri anche alcuni dei nostri autori.

Ecco gli incontri:

Il maestro Massimo Tallone vi aspetta sempre in sala Arancio, il 15 ottobre alle 15.30, per una “lectio” su cosa è il noir e quali sono (e saranno) le sue contaminazioni, il tutto a partire dalle pagine di Il cesto di ciliegie.

Passiamo invece a tutt’altro argomento: politica e attualità. Alessandro Politi e Letizia Tortello, autori di Goodbye, Merkel, dialogheranno su temi e spunti del loro libro con Arturo Varvelli. Un incontro per decifrare al meglio i segni del presente, per capire il futuro che si sta preparando. Appuntamento in sala Magenta il 17 ottobre alle 17.45.

Torniamo ora al noir, e che noir! Giorgio Ballario presenta l’intera collana dedicata alle indagini del maggiore Morosini ambientate negli anni dell’Africa coloniale italiana, e lo fa in compagnia di Lorenzo Cresci (La Stampa e Tuttolibri). Il modo migliore per avvicinarsi a una serie già diventata cult! Apputnamento alle 18.15 del 17 ottobre in sala Londra.

E infine il nostro Michele Paolino, con una presentazione che dal noir occhieggia al territorio e alla vita nelle città. Al caffè letterario, infatti, a parlare con lui di Hanno ucciso Babbo Natale in Borgo San Paolo ci saranno Paola Bragantini e Sergio Chiamparino. Appuntamento il 18 ottobre alle 18.15.

Ci vediamo a Torino!Padiglione 3Stand P79
ferie estate 2021

La redazione e gli uffici di Edizioni del Capricorno salutano tutti e rompono le righe. La sede sarà chiusa da lunedì 2 agosto a mercoledì 1° settembre 2021 e gli ordini ricevuti dal nostro sito non potranno essere evasi.

Per le novità e le informazioni essenziali continuate a seguirci sui social. Ci vediamo presto!